Ecco perché fare fare gossip fa bene

A tutti è capitato almeno una volta di sfogliare riviste come Novella2000  o capitare su siti di gossip come TMZ o nei canali tematici dei quotidiani online. Magari in attesa del proprio turno dal medico o dal parrucchiere o barbiere.

Recentemente uno studio dello psicologo Robin Dunbar sostiene che almeno due terzi delle nostre conversazioni ha come oggetto il pettegolezzo: in pratica si passa il tempo a parlare di altri e di cosa fanno gli altri.

Gli scienziati sostengono che spettegolare è funzionale all’auto conservazione. Spettegolando si scambiano informazioni sugli altri, ma non solo: i pettegolezzi negativi contribuiscono a diffondere l’idea di cosa è socialmente accettabile e insegnano quindi a rispettare le regole.

In altri termini, il gossip serve a renderci migliore. Per esempio chi è oggetto di gossip negativo cercherà di modificare il proprio atteggiamento pur di non essere allontanato da un gruppo sociale cui appartiene.

Il gossip quindi non è affatto una perdita di tempo e energia.